Ferrovia abbandonata Fano – Urbino, terza tappa


Premessa

Tornando da Urbino, abbiamo deciso di fare una strada secondaria per tornare al punto di partenza. Cosi per caso, guardandomi intorno ho intravisto la ferrovia. All’inizio, non conoscendo la zona, credevo che fosse una ferrovia ancora in funzione, visto lo stato delle rotaie e della vegetazione. Consiglio a chi si trova ad Urbino di passarci, per ammirare nella sua naturale bellezza.

Storia della linea ferroviaria

La ferrovia Fano-Urbino è una linea ferroviaria italiana costruita tra il 1898 e il 1916, che unisce l’entroterra marchigiano con la costa adriatica. Presenta una lunghezza complessiva di 48,75 km e inizia come diramazione della ferrovia Bologna-Ancona presso la stazione di Fano e prosegue lungo la valle del fiume Metauro attraversando i Comuni di Fano, Cartoceto, Colli al Metauro, Montefelcino, Fossombrone e Fermignano confluendo quindi nella ferrovia Urbino-Fabriano. È stata chiusa al traffico il 31 gennaio 1987, rimanendo tuttavia integra sia nel percorso che nelle gallerie nei viadotti e nei ponti. La ferrovia venne distrutta nel luglio 1944 dai tedeschi in ritirata. Della Fano-Urbino non rimasero che rovine. Sono rimasti molti edifici, come stazioni e caselli, in alcuni casi riutilizzati.

Il 14 luglio 2000 nasce l’Associazione Ferrovia Valle Metauro per valorizzare la tratta con un servizio di velorail ad uso turistico. Successivamente l’associazione puntò al ripristino dell’intera tratta. Il 24 luglio 2019 tramite parere favorevole del CIPE è stato stanziato un milione di Euro con cui sarà realizzato uno studio di fattibilità per la riattivazione della linea ferroviaria Fano-Urbino a fini turistici.

Stato attuale

Le rotaie sono ancora evidenti per quasi l’intero percorso, anche se in più punti il binario è sommerso dall’asfalto e dalla vegetazione. Il tratto più vicino a Fermignano e fino a Urbino, viene pulito dall’associazione FVM ed è tuttora usato per la circolazione di carrelli ferroviari. Le stazioni di Fermignano e Urbino sono in ottime condizioni. Urbino è stata ristrutturata nel 1985, insieme a tutta la linea e fino a poco tempo fa era usata per lo stazionamento di carri.

Bibliografie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...