Beauty dal mondo

Make-up occhi – Kajal

Occhio di Horus

L’esaltazione della bellezza è sempre stata valorizzata da tutte le popolazioni sin dalla notte dei tempi. In particolare per gli Egizi, il trucco rappresentava un rituale che aveva un significato religioso, ma anche funzioni curative. Gli occhi venivano evidenziati con un contorno scuro molto definito utilizzando sostanze naturali come malachite e galena che unite con acqua e grassi, si applicavano sugli occhi con l’aiuto di bastoncini di legno. Il Kohl, la polvere nera, un minerale di piombo di colore nero, veniva utilizzato per proteggere gli occhi dalle infezioni, dagli insetti, dai raggi del sole. Era inoltre diffusa la credenza che la bellezza e il trucco potessero compiacere le divinità e proteggere dal male nell’aldilà; per questo, l’Occhio di Horus disegnato bordato di nero con una coda lunga e tronca, ebbe grande diffusione anche come amuleto. Testimonial di questa tendenza make-up dal mondo, ognuna con il proprio stile e unicità: Elizabeth Taylor/Cleopatra, Marilyn Monroe, Audrey Hepburn, Sofia Loren, Brigitte Bardot, Mina, Patty Pravo… Oggi > il Kajal influenza i beauty trend di tutti i tempi donando fascino e intensità allo sguardo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: